Sicurezza e Autostima: I 4 punti cardine

La sicurezza e l’autostima sono la scintilla che serve per tutto ciò che perseguiamo. La sicurezza è la differenza tra il sentirsi ispirati e l’iniziare sul serio. Tra il provare tanto per fare, e il fare, per portare a termine ciò che vogliamo fino alla fine.

La sicurezza e l’autostima sono le forze che ci aiutano ad andare avanti anche quando falliamo.

La sicurezza è ciò in cui credi fortemente, è il frutto dell’esperienza maturata in una data sfera di vita.

Devi renderti conto che la sicurezza non è qualcosa che trovi fuori da te o nell’approvazione altrui. La sicurezza è qualcosa che parte da te, è il modo in cui ti comporti nei confronti di te stesso. E sono fortemente convinto che se ti senti insicuro, e senti di avere poca autostima, è perché dai troppo spazio al tuo ego e a comportamenti che ti rendono tale.

 
 

ZITTISCI LE CHIACCHIERE CHE TI RIPETI!

Fino a quando continuerai a credere alle affermazioni che ti dicono che non sei in grado di…che sei meno di qualcun’altro…o che non hai le carte in regola per fare una data cosa, non riuscirai a sentirti sicura o sicuro di te stesso.

Dovete diventare consapevoli di ciò che vi ripetete, e del fatto che probabilmente, se vi sentite insicuri, avete insegnato al vostro cervello a chiacchierare senza sosta, anche quando questo dovrebbe star zitto.

Noi esseri umani conversiamo con noi stessi per descrivere il mondo che ci circonda, il nostro stato d’animo e altro ancora. Tutti sappiamo che esiste questo meccanismo, ma dato che a scuola non ti insegnano a orientare il dialogo interno per motivarti e per agire in modi migliori (o per lo meno nella maggior parte dei casi), alcuni hanno imparato a usarlo per darsi la zappa sui piedi, rinforzando schemi che non fanno altro che limitare la propria gamma di possibilità.

La soluzione è semplice: ciò che devi fare quando ti rendi conto di dire stupidaggini del tipo… “tutti dicono che sono un buono a nulla”, oppure… “chiunque e più bravo di me”, o ancora… “lo sanno tutti che non ci riuscirò mai”, chiediti: Chi lo dice esattamente? Come faccio a saperlo?

Potrà sembrarti una cosa strana, ma rispondendo a queste domande in modo specifico, probabilmente ti renderai conto che non sono davvero “tutti, tutti” a crederlo, ma che probabilmente sei solo tu a esserti condizionato a pensarla in tal modo, perché magari una o due persone in passato hanno affermato qualcosa di analogo senza riflettere sull’impatto che questo avrebbe potuto avere, o per semplice ingenuità e/o superficialità.

(Magari volevano proteggerti da qualche delusione, o magari loro stessi avevano abbandonato qualcosa o non erano riusciti in qualche intento e pensavano che quello sancisse una regola assoluta valida per chiunque…beh stronzate!).

Se anche qualcuno dovesse credere ciò, non significa che questo rifletta la verità su quello che puoi davvero fare e portare a termine

Un’altra cosa che puoi fare per mettere un freno a quelle vocine nella tua testa che dicono stupidaggini è:

Pensa a un attore che ha una voce davvero ruggente e autorevole!

A quel punto prendila in prestito per qualche momento e con una buona dose di decisione, rasentando quasi la rabbia, ripetiti nella tua mente con tono deciso più volte:

CAZZO! ZITTO!

E se qualcosa ti dice che tutto ciò è inutile e che sono tutte sciocchezze che non funzioneranno, quello è il momento in cui devi affermare a te stesso ancora più forte: CAZZO! ZITTO!

 

Fino a che quella fastidiosa vocina non avrà smesso di blaterare stupidaggini continua a ripeterlo con sempre più fermezza!

Noterai che dopo qualche momento il tutto si trasformerà in un piacevole silenzio! A quel punto potrai decidere di ripeterti qualcosa di migliore, che ti possa far sentire bene, oppure goderti semplicemente il piacere dalla tanto desiderata pace mentale!

 

 
 

CREDI IN TE STESSO!

La sicurezza in se stessi e l’autostima che abbiamo stanno alla base della vita di ogni persona, perché se perdi o metti da parte la sicurezza, o il credere in te stesso e fatta, hai finito.

La sicurezza in se stessi può essere anche definita l’abilità o la credenza del credere in noi stessi, per portare a termine qualsiasi compito, indipendentemente dalle probabilità, dalla difficoltà o dalle avversità.

Avere fiducia in noi stessi è fondamentale per affrontare nel giusto modo tutte le sfide e la difficoltà che incontriamo nella vita. Per questo dobbiamo imparare a credere in noi ogni giorno di più, giorno dopo giorno, senza avere paura delle critiche e senza sentirci mai inferiori agli altri.

La fiducia in noi stessi nasce dalla capacità di seguire le nostre scelte con coraggio, accettando i nostri difetti e i nostri errori, senza distogliere lo sguardo dagli obiettivi che ci siamo posti.

 

 

Il SEGRETO DELLA SICUREZZA È LA RIPETIZIONE

Non esiste sicurezza senza che tu abbia solide fondamenta su ciò nel quale vuoi sentirti sicuro/a, e senza il praticare.

Praticare è indispensabile per imparare a gestire. E saper gestire significa essere sicuri di ciò che si sta facendo.

Senza ripetere un gesto più e più volte, un atleta non sarebbe mai in grado di gestirne a pieno tutte le dinamiche. Allo stesso modo se non inizi a utilizzare la ripetizione per fissare inconsciamente atteggiamenti più funzionali, difficilmente otterrai risultati concreti!

Se vuoi sentirti più sicuro/a ad esempio, devi imparare a tenere posture “aperte”, ovvero, evitare di tenere sempre braccia e piedi incrociati, spalle buttate in avanti, camminare in modo indeciso, tenere lo sguardo sempre basso e via dicendo. Ciò che occorre è stare dritti con la schiena, imparare a camminare in modo disinvolto e con passo deciso, imparare a tenere un certo contatto visivo, ecc.

Ma l’utilizzare questi accorgimenti ogni tanto non li renderà automatici. È necessario che ti eserciti, e che ripeta tutto questo più e più volte.

La sicurezza è la conseguenza di ciò che fai, non la causa.

 
 

DIFFERENZA TRA SICUREZZA E ARROGANZA

Quello che voglio che tenga a mente inoltre è che c’è differenza tra la sicurezza in se stessi e l’arroganza.

La sicurezza in se stessi significa pensare: io sono la versione migliore di me stesso, mentre l’arroganza è la convinzione di essere i migliori di questo mondo.

Quando parliamo di sentirci sicuri e di avere autostima, significa il tenere a mente che per esserlo dobbiamo essere aperti a imparare dalle altre persone. Per quanto sono convinto che anche una sana competizione può fungere da ulteriore stimolo migliorante, sentirsi sicuri, non significa che siano necessariamente loro le persone che dovete superare.

La tua insicurezza probabilmente è fomentata dall’idea di non sapere cosa potrebbe venire dopo.

Ma ricorda che è come ti immagini il dopo che condiziona il tuo modo di rispondere in modo sicuro o meno. É il come ti prepari al dopo che ti fa sentire più sicuro o meno.

Non significa che devi farti false illusioni su chi sei, su cosa puoi fare o su come le cose possono andare per sentirti sicuro.

SI TRATTA DI CREDERE NELLE TUE POTENZIALITA’ E NELLE TUE ABILITA’.

È importante che coltivi le tue abilità, ma devi assolutamente comprendere che la persona che devi sfidare, la persona che devi superare ogni giorno non sono gli altri. SEI TU!